I BASSANESI RACCONTANO BASSANO IN TEVERINA

itBassanoInTeverina

ARTE MONUMENTI

Il Campanile nascosto

Campanile

Il Campanile protetto dalla sua torre, venne riportato alla luce solo intorno al 1970. Quando degli operai intenti a consolidare la struttura della torre scoprirono in essa l’esile Campanile.
La torre dispone di due ingressi, entrambi su Piazza Finzi al retro della torre. Il primo munito di ascensore che copre la prima parte della scalinata fino al 1° piano ed il secondo, composto da scale.

Colonne Campanile

Colonne del campanile

Appena ci si trova ai piedi del campanile si sente immediatamente la fragilità della costruzione e come l’imponenza della torre la protegga. Le colonne diventano sempre più fine man mano che si sale per motivi di stabilità.
Vi illustreremo passo dopo passo le bellezze che potrete ammirare all’interno della torre.

Primo piano

Al primo piano ci sono delle finestre bifore e sorrette da colonne. La colonna che si trova sul lato rivolto verso la Chiesa presenta un telamone, una figura antropomorfa scolpita nell’atto di sorreggere la colonna.
Un altro telamone che dà le spalle alla chiesa indossa vesti medievali. Gli studiosi hanno trovato una notevole somiglianza con un telamone presente nella cattedrale svedese di Lund. Un telamone verso la valle del Tevere è raffigurato nudo e rivolto di spalle verso il Tevere. La mano sinistra sembra indicare il suo posteriore e la mano destra sostiene un attributo esageratamente grande. Si pensa che tale gestualità stava a rappresentare il disprezzo verso i nemici che giungevano a Bassano dalla valle. I lati Nord-Est (valle del Tevere) e Nord-Ovest (Chiesa di S. Maria dei Lumi) sono i più decorati mentre i lati Sud-Est e Sud-Ovest (verso la selva cimina) sono meno decorati, presentano solo su alcune colonne piccoli motivi floreali sui capitelli.

 

Lo Spinario

Colonna rappresentante lo Spinario

Secondo piano

Le finestre da qui in poi sono trifore e anch’esse sorrette da colonne. La colonna sul lato Nord-Est si presenta a tortiglione; riferimento ad una colonna simile presente nell’antico tempio di Salomone a Gerusalemme.

Terzo piano

La colonna sul lato Nord-Ovest presenta il terzo ed ultimo telamone, la colonna di sinistra a tortiglione più elaborata di quella al secondo piano. Il telamone è raffigurato in posizione seduta con le gambe accavallate, anch’esso è nudo e presenta un attributo esagerato. La sua postura fa pensare a quella dello Spinario; esposta ai musei Capitolini raffigurante un ragazzo intento a togliersi una spina dal piede.

Quarto piano

Qui le colonne si presentano sottili e semplici. Sul lato Nord-Ovest si possono ammirare le due campane della Torre. Sul lato Nord-Est si apre una vista della valle del Tevere.

Tetto

Il tetto del Campanile è dotato di copertura per mezzo di capriata a crociera. Da ogni lato della Torre si può ammirare un panorama diverso.

Orari di visita della torre

Orario invernale:
Sabato ore 15-18
Domenica ore 10-12 / 15-18

Orario estivo:
Sabato ore 15-19
Domenica ore 10-12 / 15-19

Per informazioni contattare i numeri 347 31 18 021 o 388 60 97 490.

 

Il Campanile nascosto ultima modifica: 2019-03-15T10:00:01+01:00 da Chiara Panunzi
To Top